mercoledì 11 maggio 2016

Trans Tiberim. Pratiche occulte nel mondo antico di Vito A. Sirago (Aracne)




















Trans Tiberim: la foce del Tevere è partenza dell'aldilà. Esame delle pratiche occulte elaborate nel Mondo Antico, dalle origine storiche all'inizio del Medioevo, prima della svolta segnata nei sec. IV-VI con l'organizzazione dei culti religiosi (Cristianesimo e Islamismo). La trattazione si sofferma sui luoghi ed episodi più appariscenti; evidenzia l'aspetto psichico, la paura dell'esistenza, il bisogno di liberarsi dalle ansie, l'uso come "medicina" di dette pratiche, per ridare fiducia e forza morale di fronte alle difficoltà della vita. Analisi quindi dei tentativi di risolvere le incertezze del presente e dell'avvenire.

Nessun commento:

Posta un commento