lunedì 25 febbraio 2013

Templari a Bologna. Sulle Tracce Di Frate Pietro di Giampiero Bagni (Penne e Papiri)



Questo libro, che raccoglie risultati delle ultime ricerche di Giampiero Bagni sulle vicende dei Templari a Bologna, presenta tre piste di ricerca fra loro complementari ed intersecantesi. Dopo una snella esposizione che inquadra le vicende dell'Ordine del Tempio, l'Autore segue innanzitutto, con grande precisione, la pista del passaggio dei beni bolognesi all'Ordine di San Giovanni, arrivando alla loro identificazione e collocazione su una mappa moderna. Successivamente affronta lo studio delle fonti coeve, utilizzando pergamene, per ricostruire le vicende dei personaggi e della Magione bolognese agli inizi del XIV secolo, per arrivare ad affrontare la vicenda di Pietro da Bologna, personaggio chiave nella preparazione della difesa dell'Ordine a Parigi nel marzo del 1310 e sparito il 18 maggio dello stesso anno. Sulla sua sparizione si sono fatte le più varie supposizioni senza giungere ad alcuna certezza. La grande importanza di questo saggio sta proprio nella presenza di numerosi indizi tendenti a dimostrare che il Pietro da Bologna sparito da Parigi nel 1310 sia quel Pietro Roda da Monteacuto giudicato e assolto a Bologna nel processo indetto dall'arcivescovo Rinaldo da Con-corezzo, e che, successivamente alla sua assoluzione, abbia curato alcune importanti questioni connesse al trasferimento dei beni templari all'Ordine di San Giovanni. Va poi osservato che l'Autore ha promosso lo svolgimento di analisi (dendrocronologica e petrografica) sulla datazione della struttura della Sala dei Cavalieri della Magione, di cui riporta i risultati. Non è infine secondario notare che, nonostante il rigore scientifico, l'opera si presenta di piacevole lettura per il registro di scrittura scorrevole utilizzato dall'Autore

Nessun commento:

Posta un commento