martedì 19 febbraio 2013

Alla Ricerca delle Mansioni Templari. Italia centrale e meridionale di Bianca Capone Ferrari (Federico Capone Edizioni)



Le gesta eroiche, i bianchì mantelli svolazzanti sui dorsi dei cavalli da guerra e le spade fiammeggianti che roteavano al vento, fecero dei Milites Templi un manipolo di eroi leggendari. In Occidente i Templari possedevano una fitta rete di fondazioni; complessi autosufficienti, detti precettorie o mansioni e, oltre alla chiesa e al convento, disponevano di grandi appezzamenti di terreno che coltivavano con prodotti da inviare in Terra Santa. Gli ultratrentennali studi dell'Autrice, volti alla ricerca degli insediamenti templari, si sono estesi a macchia d'olio in tutta la penisola, nonostante la gravissima perdita di numerosi documenti; una ricerca archeologico-archivistica affascinante, in cui si sono alternati speranze e delusioni, ripensamenti ed errori, ma anche molteplici scoperte eclatanti... tuttavia, dopo tanti anni di ricerche, è emersa solo la punta di un iceberg.

Nessun commento:

Posta un commento